Modello aggiunto al confronto

Vai al confronto

Modello rimosso dal confronto

Sono già presenti 5 modelli per il confronto, non è possibile aggiungerne altri

Vai al confronto

Macgest - Trattori e macchine agricole, con un click

2019

14

Gestione del soprassuolo: come ottenere vigneti perfetti

Le attrezzature Rinieri SRV Bio-Dynamic, Spedo TM e Zanon CST + DMI 800 sono espressamente pensate per supportare gli operatori nelle operazioni di spollonatura, cimatura e diserbo meccanico

Fonte: Macgest

Autore: Serena Giulia Pala

La lavorazione del terreno tra i filari è solo il primo di una serie di interventi utili a mantenere il vigneto in salute.
Fondamentali per favorire lo sviluppo delle piante sono il diserbo meccanico dello spazio interfilare e la potatura estiva (o verde) della vite che presuppone diverse operazioni da eseguire durante la fase vegetativa, in primis la spollonatura e la cimatura.

La spollonatura si occupa di rimuovere i polloni cresciuti nella porzione basale del fusto delle piante adulte, che altrimenti entrerebbero in competizione con i germogli produttivi. La cimatura asporta la parte terminale dei tralci e delle femminelle per consentire la formazione di strutture equilibrate e favorire la crescita dei germogli destinati alla produzione, contenere l'ingombro della chioma, controllarne il portamento e migliorare il microclima.

Entrambi gli interventi vanno eseguiti tempestivamente e con macchine dedicate. La spollonatura - condotta manualmente solo sulle viti giovani - è affidata a testate spollonatrici, mentre la cimatura - ripetuta sulle piante più vigorose - è gestita con potatrici a lame alternative o a dischi rotanti.
In occasione di Enovitis in campo 2019 saranno visibili all'opera tra i filari i modelli SRV Bio-Dynamic di Rinieri, TM di Spedo e CST + DMI 800 di Zanon, inseriti nella categoria Gestione del soprassuolo di Vota in Vigneto.
 

I polloni tremano di fronte a SRV Bio-Dynamic

Ideale per eseguire la spollonatura e il diserbo sottofila in un unico passaggio, la nuova attrezzatura interceppo Rinieri Bio-Dynamic, dotata di una testata spollonatrice idraulica SRV su entrambi i lati. Equipaggiata con tre differenti tipi di flagelli a seconda del lavoro da svolgere, la testata rimuove sia i polloni presenti lungo il fusto delle viti sia le erbe infestanti ed entra in contatto con le piante senza causare danni grazie ad una molla di sicurezza.
 
Rinieri Bio-Dynamic con testata spollonatrice SRV
Rinieri Bio-Dynamic con testata spollonatrice SRV

SRV è disponibile nelle versioni Narrow e Wide, caratterizzate rispettivamente da larghezze di lavoro pari a 160-300 centimetri e 280-450 centimetri. Entrambe le versioni sono abbinabili ai Bio-Dynamic Singolo e Duo, nonché ad altri telai dell'azienda di Forlì.
 

TM, la soluzione di Spedo per la cimatura

In gara per aggiudicarsi il titolo "Gestione suolo Enovitis in campo 2019" c'è anche la testata multifunzione per vigneto TM, soluzione Spedo per la cimatura. TM può essere allestita con una barra di taglio a doppia biella Bilama verticale da 200 centimetri - ammortizzata e implementabile con barre di taglio Top e Tunnel - oppure con una pre-potatrice dotata di 10 + 10 dischi.

La testata multifunzione con struttura in acciaio inox e carrello zincato dispone di due ulteriori distributori idraulici: uno per l'inclinazione della barra superiore Top da 90 centimetri e uno per l'apertura della barra laterale Tunnel. Inoltre, può contare su diversi accessori, tra cui un serbatoio e uno scambiatore di calore (con kit per l'impianto idraulico del trattore), una centralina idraulica con pompa e un convogliatore di tralci (entrambi in opzione).
 
Testata multifunzione Spedo TM con pre-potatrice a dischi
Testata multifunzione Spedo TM con pre-potatrice a dischi

TM è disponibile nei modelli 04 con quattro innesti rapidi alla trattrice, 04i con distributore idraulico a quattro vie e 04e con distributore elettroidraulico a quattro vie (controllato da un joystick in cabina). Le diverse dotazioni idrauliche gestiscono l'alzata, lo spostamento laterale, l'incilnazione della barra di taglio e l'alimentazione della barra o della pre-potatrice. La portata idraulica erogata deve essere pari ad almeno 25 litri al minuto (a 180 bar).
 

Zanon punta sul diserbo meccanico

Chiome in ordine e aree interfila pulite sono sinonimi di un vigneto ben curato. Il diserbo dello spazio interfilare è un gioco da ragazzi con il castello indipendente CST (telaio autoportante con attacco a tre punti categoria I-II) abbinato alla diserbatrice meccanica DMI 800 Singolo DX (destro) di Zanon. La macchina possiede un serbatoio indipendente da 40 litri per l'alimentazione della pompa che gestisce il motore idraulico del rotore e rende possibili movimentazioni, regolazioni dell'asse di lavoro flessibili e precise.

CST + DMI 800 Singolo DX elimina le infestanti intorno ai ceppi e negli interfilari senza provocare danni alla corteccia servendosi del rotore composto da un set di fili in nylon e regolabile in altezza, inclinazione e apertura. La disponibilità di varie configurazioni di taglio e la possibilità di sostituzione rapida dei fili usurati permettono al rotore di assicurare elevate flessibilità ed efficienza in ogni condizione operativa.
 
Attrezzatura Zanon CST + DMI 800 Singolo DX
Attrezzatura Zanon CST + DMI 800 Singolo DX

In più, le posizioni di lavoro dell'attrezzatura dell'impresa padovana vengono gestite direttamente dalla cabina del trattore utilizzando un joystick multifunzione removibile con base magnetica, mentre la rimozione dell'attrezzatura può essere condotta velocemente sfruttando la raccorderia oleodinamica con attacchi a sgancio rapido.

In questo articolo

Linee e modelli

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione
I nostri Partner

Macgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)