Modello aggiunto al confronto

Vai al confronto

Modello rimosso dal confronto

Sono già presenti 5 modelli per il confronto, non è possibile aggiungerne altri

Vai al confronto

Macgest - Trattori e macchine agricole, con un click

2019

21

L'azoto non ha segreti grazie a Live NBalance di John Deere

Il sistema di monitoraggio in tempo reale della percentuale di azoto, sviluppato in collaborazione con Airbus, combina dati di campo e immagini satellitari

Fonte: Macgest

Autore: Tommaso Cinquemani

Doppietta francese per John Deere. L'azienda statunitense si è aggiudicata due medaglie d'argento al Sima Innovation Awards premio interno all'evento fieristico che si terrà a Parigi dal 24 al 28 febbraio 2019.

La prima medaglia la porta a casa il Machine Dashboard, uno strumento di diagnostica remota sviluppato da John Deere che permette ai rivenditori di offrire una migliore assistenza ad agricoltori e contoterzisti. Il secondo riconoscimento va a Live NBalance, un tool innovativo per la misura delle percentuali di azoto in campo.
 

Live NBalance, campo senza segreti

I ricercatori della casa del Cervo, in collaborazione con quelli di Airbus, hanno sviluppato un sensore affidabile e veloce, in grado di misurare la percentuale di azoto in campo. Live NBalance rende possibile il monitoraggio in tempo reale della quantità di azoto assorbita dalla coltura grazie a una combinazione di immagini satellitari e dati raccolti dalle macchine.

Conoscendo la percentuale di sequestro il sistema consente all'agricoltore di prendere decisioni sull'applicazione o meno di fertilizzanti e, dopo la raccolta, di ottenere il bilancio totale dell'azoto. In questo modo, a fine stagione é possibile stimare l'efficacia del piano di fertilizzazione messo in campo durante i mesi precedenti.

Si tratta di una rivoluzione per gli agricoltori, che finora hanno sempre dovuto prendere le decisioni sull'utilizzo dei fertilizzanti solo in base alla propria esperienza personale o ai valori indicati dai manuali, senza poter controllare con precisione l'efficacia di una specifica applicazione di azoto.

All'inizio della stagione il dispositivo rileva il contenuto di azoto disponibile in campo. Il sistema di controllo dello spargimento Manure Sensing di JD, utilizzando il rilevatore HarvestLab 3000 installato sul carrobotte, misura con precisione il contenuto di azoto e azoto ammoniacale dei reflui zootecnici applicati in campo. Utilizzando i dati delle applicazioni, Live NBalance può tiene conto anche dell'apporto totale di azoto organico e minerale nel tempo. 
 

Non solo sensori in campo, ma anche immagini satellitari

Grazie ai dati forniti dai sensori multispettrali in orbita intorno alla Terra, il sistema monitora lo sviluppo delle colture e fornisce dettagli circa l'assorbimento totale di azoto. Live NBalance é in grado di inviare alert in caso di tassi di assorbimento non uniformi e ritardi nella crescita delle piante.

Inoltre per gli agricoltori é possibile verificare in tempo reale quanto azoto è ancora disponibile per la crescita della coltura o se le piante non ne ricevono a sufficienza. In questo modo, gli operatori possono definire una strategia di fertilizzazione tagliata sulle reali necessità delle piante, evitando apporti eccessivi e inutili di sostanze nutritive e consentendo di verificarne rapidamente la qualità.

L'impiago congiunto di HarvestLab 3000, capace di misurare la percentuale di azoto contenuta nel raccolto, permette di ottenere il bilancio totale di azoto per la stagione e la quantità totale di azoto applicato e utilizzato a fini normativi.
 
Il sistema di analisi HarvestLab 3000
Il sistema di analisi HarvestLab 3000

Il sistema Live NBalance unisce accessibilità a privacy. Tutti i dati sono infatti caricati in cloud, ma allo stesso tempo rispettano elevati standard di riservatezza. La dashboard interattiva offre una panoramica esaustiva e consente agli agricoltori di rilevare con precisione eventuali scostamenti rispetto alla crescita delle colture.

La prima versione di Live NBalance disponibile analizzerà le applicazioni di fertilizzante nell'arco di un'intera stagione, mentre in un secondo tempo sarà possibile disporre di analisi pluriennali che coprono la rotazione complessiva delle colture. Un'innovazione che consentirà agli utenti di effettuare valutazioni più complete e a lungo termine sulla loro strategia di fertilizzazione.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione
I nostri Partner

Macgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)