Modello aggiunto al confronto

Vai al confronto

Modello rimosso dal confronto

Sono già presenti 5 modelli per il confronto, non è possibile aggiungerne altri

Vai al confronto

Macgest - Trattori e macchine agricole, con un click

2019

17

KUHN, presse SBalorditive ad Agrilevante

Capacità, densità e semplicità sono le carte vincenti della nuova gamma di big baler, che - presentata ufficialmente a Bari - è perfetta per aumentare la redditività delle operazioni di pressatura

Fonte: Agronotizie

Autore: Serena Giulia Pala

Il successo riscosso in Italia dalle sue presse quadre ha spinto KUHN a scegliere proprio Agrilevante 2019 per la prima presentazione al mercato dell'inedita serie di square baler SB, svelata alla stampa di settore a Saverne lo scorso luglio e presto in scena ad Agritechnica (Hannover, 10-16 novembre 2019).

"KUHN considera Agrilevante l'evento di riferimento per l'agricoltura del Sud Italia, forse anche del Sud Europa, e un'occasione di incontro con operatori italiani ed esteri, con partner e utenti che vedono l'azienda sempre più vicina, pronta ad ascoltare e rispondere alle loro specifiche richieste" dichiara Paolo Cera, marketing manager di KUHN Italia. "Dunque, ha deciso di esporre a Bari la nuova big baler SB 1290 iD, top di gamma della linea SB che meglio rappresenta il concetto 'aumenta il tuo profitto' grazie alla tecnologia e all'innovazione in essa presenti".
 
KUHN SB 1290 iD durante la presentazione estiva a Saverne
KUHN SB 1290 iD durante la presentazione estiva a Saverne

In fiera, a fianco della novità per la pressatura, non potevano mancare l'aratro Vari Master L On Land Smart Ploughing e lo spandiconcime Axis 40.2 H EMC-W, visti ad Eima 2018. "Elemento comune alle tre soluzioni presenti ad Agrilevante è la completa gestione Isobus" spiega Cera. "La regolazione e la messa in lavoro dei diversi corpi dell'aratro possono essere gestite in modo intuitivo dal monitor Isobus, mentre il controllo delle fasi di lavoro dell'ultima pressa quadra è facile con i terminali Isobus del trattore o CCI 50/CCI 1200 di KUHN".
 

SB: super baler in azione

In tempi in cui il trasporto del foraggio assume un'importanza crescente, le balle rettangolari consentono una gestione efficiente del raccolto anche dal punto di vista logistico. "Oggi produrre balle perfette in qualsiasi circostanza è fondamentale e possibile solo con macchine efficienti" afferma Kees van Hooijdonk, product manager per le big balers di KUHN. "Per questo, il Gruppo ha progettato la serie di presse a doppio nodo SB arricchendo le comprovate funzionalità KUHN con soluzioni innovative e ben congegnate".

I quattro modelli della linea - SB 890, SB 1270 X, SB 1290 e SB 1290 iD - sono in grado di operare con un'elevata produttività e realizzare balle ad alta densità da 80 x 90, 120 x 70 e 120 x 90 centimetri, garantendo un incremento della redditività delle operazioni di pressatura. Se le SB 890, 1270 X e 1290 si rivelano performanti su qualsiasi coltura, la SB 1290 iD produce balle di altissima densità in condizioni di coltivazione sia normali sia particolarmente impegnative (ad esempio con colture da biomassa).
 
KUHN SB 1290 iD in campo durante la presentazione estiva a Saverne
KUHN SB 1290 iD in campo durante la presentazione estiva a Saverne

Tutte le big baler SB sono a doppio nodo - in gamma sono ancora disponibili le LSB con nodo singolo - e sono munite sia di trasmissione potenziata, che assicura una robustezza e una longevità estreme, sia dell'esclusivo Integral Rotor, sviluppato dalla casa francese per offrire un flusso di foraggio impeccabile.
 

Capacità e densità, ancora più alte

"La Serie SB è nata dalla volontà di aumentare la capacità operativa, fattore chiave per la redditività, e la densità, aspetto da considerare per il trasporto di prodotti come la paglia" specifica Paolo Cera. Per migliorare entrambe, KUHN ha dotato le ultime presse di un sistema di alimentazione del foraggio ottimizzato e di un dispositivo di regolazione della coppia brevettato.

Il sistema di alimentazione, che può contare su una nuova protezione per il foraggio e sull'incremento della coppia a livello del rotore e della trasmissione della forca, assicura una capacità aumentata fino al 15%, nonché una resistenza superiore. "Il pick up più performante consente di lavorare velocemente e di garantire la pulizia del foraggio" sostiene Cera.
La capacità è in perfetto equilibrio con la densità per merito del dispositivo di regolazione della coppia che sfrutta un sensore di posizione dell'angolo di biella e perni di carico dell'asta del pistone per misurare il carico totale delle big baler. In un intero ciclo del pistone, la stima precisa del carico permette alle macchine di formare balle più pesanti, con riflessi positivi sull'efficienza di trasporto e movimentazione. "Il sistema consente alle SB di agire sulla capacità, quando c'è poco foraggio, o sulla compressione, quando c'è molto materiale" aggiunge Cera.
 
Dispositivo di regolazione della coppia sulle presse KUHN SB
Dispositivo di regolazione della coppia sulle presse KUHN SB

Inoltre, le presse del brand producono balle ad alta densità uniformi e compatte grazie al sistema di riempimento attivo della pre-camera Power Density con nuovo meccanismo meccanico di guida della forca e al dispositivo di legatura con doppio legatore e monitoraggio elettronico dello spago di serie.
Dal canto suo, la SB 1290 iD realizza balle con una densità maggiore del 25% rispetto a quella delle big baler tradizionali da 120 x 90 centimetri servendosi del brevettato sistema a doppio pistone Twinpact, visto sulla LSB 1290 iD e concepito per offrire un'efficiente compressione senza eccessive richieste di potenza. La versione iD non necessita di una trasmissione, un volano e un telaio sovradimensionati, poiché il carico cui è sottoposta è paragonabile a quello di una normale pressa 120 x 90, ma possiede una camera più lunga (3.75 metri contro 3.20).
 

La semplicità secondo KUHN

La progettazione intelligente permette alla gamma SB di distinguersi per la semplicità d'uso. Infatti, il nuovo design delle big baler consente agli operatori un accesso rapido e agevole alle parti interne per l'ispezione e la manutenzione quotidiane, mentre la piattaforma dei legatori con gradini robusti e corrimano di protezione garantisce una maggiore sicurezza. In più, i rotori presentano denti imbullonabili con piastre antiusura in Hardox® facili da sostituire.
 
Facile accesso alle parti interne delle presse KUHN SB
Facile accesso alle parti interne delle presse KUHN SB

Il comfort operativo è elevato sulle ultime presse Isobus compatibili del Gruppo. Gli utenti possono lavorare in condizioni ottimali grazie al sistema idraulico di rilevamento del carico (standard), al dispositivo di regolazione della coppia e ai terminali Isobus del trattore o CCI 50/CCI 1200 di KUHN. Il sistema idraulico è utilizzabile per il blocco dell'assale, l'orientamento dei coltelli, la gestione dello scivolo di scarico e dell'espulsore di balle, mentre i terminali Isobus facilitano il controllo delle square baler.

In questo articolo

Marchi e aziende
Linee e modelli

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione
I nostri Partner

Macgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)