Modello aggiunto al confronto

Vai al confronto

Modello rimosso dal confronto

Sono già presenti 5 modelli per il confronto, non è possibile aggiungerne altri

Vai al confronto

Macgest - Trattori e macchine agricole, con un click

2019

6

MF 3700: una serie davvero speciale

Performanti in ogni tipo di vigneto e frutteto, i modelli della gamma Massey Ferguson combinano i plus tipici degli specializzati più evoluti con soluzioni mutuate dai trattori di alta potenza

Torna ad essere protagonista tra i filari la nuova linea MF 3700, con cui Massey Ferguson vuole consolidare la propria presenza negli specializzati imponendo la propria esperienza nel segmento anche attraverso l'adozione di soluzioni già presenti sui trattori di alta potenza. Caratterizzata da un design accattivante, rinnovato completamente, la serie MF 3700 rispecchia in pieno il Dna del brand e si articola in cinque modelli: V (Vigneto), GE (Ground Effect, Profilo Basso), S (Speciale), F (Frutteto) e WF (Wide Fruit, Frutteto Largo).

Nati per i vigneti stretti, i nuovi MF 3700 Vigneto - tra cui spicca un modello da 95 cavalli - vantano larghezze di 1-1.3 metri e velocità massima pari a 40 chilometri orari. Sono invece ideali per le colture a tendone o le serre i modelli Ground Effect, disponibili in versione piattaformata, con la seduta dell'operatore ad un'altezza minima, o cabinata per chi vuole un ambiente di lavoro perfetto. A questi si aggiungono le versioni Speciale, che si rivelano i migliori specializzati multi applicazione per configurazioni, dimensioni e prestazioni disponibili.

Ai frutticoltori Massey Ferguson propone i MF 3700 Frutteto e Wide Fruit, visti anche al MF eXperience tour. I primi sono i trattori da frutteto per eccellenza, adatti a qualunque condizione di lavoro, con larghezze di 1.5-1.8 metri e cabina molto spaziosa, mentre i secondi sono destinati all'uso negli impianti più comodi o in collina, alle aziende agricole alpine e a quelle zootecniche, e trovano applicazione anche nella fienagione o nella semina.
 
Massey Ferguson MF 3710 F al MF eXperience tour
Massey Ferguson MF 3710 F al MF eXperience tour

Tutti i modelli sono disponibili nella versione Essential, che - con cabina o piattaforma - prevede controlli idraulici, sollevatore meccanico e specifiche medie di mercato, o in quella Efficient, caratterizzata da controlli elettro-idraulici, specifiche superiori e cabina dedicata a chi ricerca il massimo del comfort e della performance.
 

Powertrain da urlo sui MF 3700

Gli specializzati MF sono mossi da motori a 4 cilindri FPT da 3.4 litri e da 75-105 cavalli, emissionati in Stage IIIB grazie al gruppo di emissionamento All-in-One, posizionato ottimamente sul lato destro per offrire un cofano tra i più bassi del mercato e una visibilità da primi della classe.

Punti di forza dei propulsori sono i massimi rendimenti, i bassi consumi, un serbatoio carburante più capiente da 103 litri (72 litri standard + 30 optional per i MF 3700 S-F-WF), gli intervalli di manutenzione più lunghi (600 ore) e le due memorie dei giri motore (solo per la versione Efficient).
 
Visibilità al top sui MF 3700
Visibilità al top sui MF 3700

I motori possono essere abbinati a diverse configurazioni di trasmissione: si può scegliere tra la versione più semplice, meccanica 12/12, e la Power Shuttle 24/12 da 40 chilometri orari, con Splitter per la selezione elettroidraulica della marcia sotto carico e pulsante De-clutch per il cambio marcia senza l'impiego della frizione. Possibile anche la regolazione della sensibilità dell'inversore tramite Comfort Control, da sempre un cavallo di battaglia di Massey Ferguson.
 

Specializzati MF, mix di soluzioni best in class

Per soddisfare ogni esigenza operativa, i MF 3700 sono dotati di pompe tandem da 95 litri al minuto (65 litri al minuto per servizi e sollevatore) oppure di un sistema a tre pompe da 120 litri al minuto (28 litri al minuto per lubrificazioni e sterzo, 65 per i distributori, 30 per il sollevatore posteriore). Indipendentemente dall'impianto idraulico scelto, sono disponibili fino a 8 prese posteriori e 6 anteriori con ritorno libero in trasmissione.

Il sollevatore posteriore presenta una capacità di sollevamento di 2.500 o 3mila chilogrammi, bracci posteriori controllabili mediante l'innovativo sistema con mini joystick e interruttore di completamento (pacchetto Efficient). L'ampia gamma di opzioni Pto posteriore include le versioni 540, 540Eco, 1.000 giri al minuto e sincronizzata. Dal canto suo, il sollevatore anteriore - capace di alzare fino a 1.680 chilogrammi e pienamente compatibile con il caricatore frontale - può contare su una Pto da 540Eco o 1.000 giri al minuto.
 
Massey Ferguson MF 3710 WF al MF eXperience tour
Massey Ferguson MF 3710 WF al MF eXperience tour

Completa l'equipaggiamento degli specializzati di Massey Ferguson il sistema di trazione integrale, che monta un innesto elettro-idraulico a denti di serie o una frizione elettro-idraulica con un nuovo sensore sterzo. Quest'ultimo consente l'automatismo delle 4WD in base all'angolo preimpostato in modo tale da limitare l'usura dei pneumatici, rispettare il suolo ed eliminare l'effetto ruspa in sterzata.
 

Il comfort conta anche tra i filari

Performance e comfort vanno di pari passo sui MF 3700 grazie all'ambiente di guida migliorato. Oltre al volante telescopico o reclinabile, la consolle di destra della versione Efficient dispone del joystick multifunzionale per la gestione di due distributori elettronici (con fino a 6 movimenti idraulici controllati), dell'inversore e dello Splitter, dei potenziometri di regolazione portata e temporizzazione dei distributori e del sollevatore elettronico.

Vincitrice del riconoscimento Foglia d'Argento a Fieragricola 2018, la sospensione frontale degli specializzati del marchio è simile a quella delle macchine di alta potenza. Lavora grazie a due martinetti idraulici con tre accumulatori per massimizzare comfort, sicurezza di guida, trazione e per rispondere in modo ottimale ad avantreno sia carico sia scarico.
 
Serie Massey Ferguson MF 3700 al completo
Serie Massey Ferguson MF 3700 al completo

In caso di carico anteriore, la sospensione è gestita grazie all'accumulatore a pressione di precarica maggiore, che funge da molla con caratteristica elastica maggiore. Viceversa, in assenza di carico anteriore, lavora l'accumulatore con pressione inferiore, assicurando un comportamento idoneo in qualunque condizione operativa. Infine, un terzo accumulatore lavora sulla camera inferiore dei martinetti e garantisce un ottimo comfort anche in caso di sollevamento del muso del trattore.

Sempre attiva automaticamente sopra i 25 chilometri orari, la sospensione può essere bloccata manualmente a velocità inferiori. Inoltre, la sua posizione può essere gestita fino a 5 chilometri orari, in caso di accoppiamenti con attrezzature particolari anche in assenza di sollevatore frontale.

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione
I nostri Partner

Macgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)