Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Registrati gratis

Iscriviti alla Community di Image Line Network per utilizzare tutte le funzioni del calcolo costi.

Registrati gratis

Registrati gratuitamente per inviare una richiesta di informazioni.

Hai aggiunto un modello al confronto

Puoi selezionare fino ad un massimo di 5 modelli per metterli a confronto e consultarne le schede tecniche affiancate. Per vedere il confronto tra i modelli selezionati clicca sul pulsante Confronta.

Vuoi eliminare questo modello dal confronto?

Vuoi eliminare tutti i modelli dal confronto?

Hai selezionato solo 1 modello

Seleziona almeno 2 modelli per metterli a confronto.

Hai già selezionato 5 modelli

Elimina almeno un modello dal confronto per aggiungerne altri.

201811giu

Intervitis Interfructa Hortitechnica: viticoltura 4.0 e agricoltura digitale

E' all'insegna del futuro digitale la prossima edizione della fiera in programma a Stoccarda dal 4 al 6 novembre 2018. Appuntamento con dimostrazioni di macchine, il congresso internazionale Dwv, mostre speciali e aree tematiche
20181104-06-intervitis.jpg

Stoccarda, 4-6 novembre 2018

Fervono i preparativi di Intervitis Interfructa Hortitechnica che si terrà dal 4 al 6 novembre 2018 a Stoccarda, in Germania. In occasione della fiera, dedicata alle tecnologie per vini, succhi e colture speciali, al 63° Congresso internazionale dell’associazione Dwv si farà un focus sul tema della digitalizzazione in tutte le sue sfaccettature. Alla manifestazione parteciperanno relatori nazionali e stranieri di spicco e tra gli eventi principali in programma si ricordano le dimostrazioni di macchine all’insegna del futuro digitale. Ma non solo: vi sarà la mostra speciale "Droni e robotica" al nuovo padiglione Paul Horn (padiglione 10).
 

Sperimentare la tecnologia dal vivo

Al motto di "Sperimentare la tecnologia dal vivo" si svolgeranno le dimostrazioni delle macchine, sia nel campo della viticoltura che in quello delle colture speciali, e saranno ospitate nel padiglione 8 Alfred Kärcher. Una particolare attenzione sarà dedicata alla protezione delle piante e alle tecniche di applicazione. Le dimostrazioni delle macchine sono organizzate dalla Commissione per le tecniche di viticoltura (Atw), promossa dal Consiglio di amministrazione per la tecnica e la costruzione nell’agricoltura (Ktbl); inoltre dall’Associazione viticoltori tedeschi (Dwv) e dalla Società tedesca per l'agricoltura (Dlg).
 
La mostra speciale "Droni e robotica", organizzata dall’associazione Dwv, dalla Atw e dal ministero federale per l'Alimentazione e l'agricoltura (Bmel), si occuperà della terra e dell’aria. Sotto la direzione scientifica del professor Schwarz dell’Università di Geisenheim (Hgu) e di Manuel Becker della Staatliche Lehr - und Versuchsanstalt für Wein - und Obstbau Weinsberg (Lvwo), la mostra presenterà droni per il telerilevamento e la protezione delle piante nonché robot per la fenotipizzazione e i lavori di viticoltura.
 

Le aree tematiche

Novità di quest'anno saranno le aree tematiche. "Viticoltura 4.0" e "Campus 4.0" dove si potranno conoscere i trend più recenti sulla digitalizzazione, i prodotti innovativi e le offerte di giovani imprese.
Nell’area tematica “L’efficienza energetica nella viticoltura” saranno presentate soluzioni pratiche per la viticoltura, finalizzate all’efficienza energetica e all’autarchia.

"La gestione del rischio" è il titolo dell’area tematica che tratterà l’aumentato rischio di perdite di raccolti e strategie adeguate per la loro messa in sicurezza nonché misure di prevenzione efficaci. Nello spazio riservato alla "Protezione delle piante" saranno presentati misure e prodotti utilizzati nella gestione delle strategie anti resistenza oppure nei processi meccanici.

Nell’area di degustazione, allestita dalla Dwv, gli operatori potranno “Gustare la tecnologia“. Qui gli istituti scolastici e di ricerca tratteranno questioni di carattere scientifico attinenti la viticoltura e la cantina. L’area di degustazione comprenderà oltre ai tavoli anche gli stand di presentazione degli istituti partecipanti, sarà così possibile parlare dei processi di produzione direttamente con gli esperti. 
 

Colture speciali

Nello spazio fieristico "Hortitechnica", di cui risponde la Dlg, saranno messi al centro dell’attenzione la tecnologia e il know-how per la coltivazione di colture speciali. Come illustrato dal presidente del settore mostre della Dlg René Döbelt – coltivatore di verdure biologiche di Wurzen-Nemt (Sassonia) – gli espositori presenteranno una vasta offerta tutt’attorno alla moderna coltivazione della frutta e della verdura. “I visitatori possono raccogliere informazioni sull’intera filiera, dalla coltivazione alla commercializzazione - afferma Döbelt -. L’offerta interprocessuale degli espositori, le dimostrazioni delle macchine, le tavole rotonde nei forum e lo svisceramento di importanti argomenti negli speciali tematici renderanno la manifestazione unica nel suo genere”.

Il gruppo di lavoro “Colture speciali“ del centro specializzato in agricoltura della Dlg affiancherà il programma settoriale della Hortitechnica. Sotto la guida della presidente del gruppo di lavoro Henriette von der Leyen – agricoltrice e coltivatrice di frutti rossi proveniente da Neukirchen-Vluyn (Renania settentrionale-Vestfalia) – e del vicepresidente del gruppo di lavoro Harald Kramer – esperto di protezione delle piante alla camera dell’agricoltura di Münster (Renania settentrionale-Vestfalia) – saranno trattate e analizzate in modo da far presa sul pubblico questioni di attualità nel campo della concimazione, della protezione delle piante, delle tecniche d’applicazione e irrigazione.
 
Allo stand Dlg si riuniranno sia gli associati che gli agricoltori e imprese che potranno così confrontarsi e fare networking. Al centro del forum, che avrà la durata di una giornata intera, vi saranno le moderne tecniche di irrigazione, le soluzioni per la protezione delle piante nella coltivazione della frutta e della verdura. Lì accanto si svolgerà lo speciale della Dlg "Le moderne tecnologie di confezionamento messe a confronto". In due dimostrazioni saranno illustrati i vantaggi e le particolarità dei singoli sistemi. Gli operatori potranno così farsi un’idea più dettagliata delle tecnologie disponibili e ricevere informazioni tecniche corrette sulla base delle quali poter successivamente prendere decisioni di investimento.
 

Il 63° Congresso internazionale di viticoltura della Dwv

In occasione del 63° Congresso internazionale della Dwv si parlerà di digitalizzazione in modo tecnico-scientifico con conferenze e dibattiti. Il professor Hans-Peter Schwarz dell’Università di Geisenheim, membro del comitato scientifico, spiega: “Un simile assembramento di esperti di spicco in ingegneria agricola e viticola è un fatto unico e sensazionale”. Al tema “Gli effetti del cambiamento climatico sulla viticoltura e il turismo enologico nella regione del Danubio“ sarà dedicato il congresso già il giorno di apertura, previsto per il 4 novembre. I confinanti paesi viticoli lungo il Danubio sono importanti mercati di smercio delle tecnologie viticole e delle colture speciali e la Intervitis Interfructa Hortitechnica di quest’anno li metterà in modo particolare al centro dell’attenzione. Klaus Schneider, presidente dell‘Associazione viticoltori tedeschi, riassume: “Al Congresso internazionale della Dwv, l'Associazione viticoltori tedeschi vuole illustrare tutti gli aspetti dell’impiego della digitalizzazione nella catena di processo: dalla vigna alla cantina e alla commercializzazione”.
 

Premio all'innovazione

Si terrà, in occasione dell'evento, il “Premio all'innovazione 2018“, indetto dalla Dwv in collaborazione con la Società tedesca per l'agricoltura (Dlg).
Dall’11 maggio al 30 giugno 2018 incluso, tutti gli espositori della fiera possono fare iscriversi online a questo sito su per partecipare all'iniziativa. Saranno premiati i procedimenti tecnici, i sistemi, i prodotti e i servizi per le categorie atte a contribuire al perfezionamento dei seguenti settori: tecnologie di coltivazione e raccolta; lavorazione e procedimenti per la produzione; tecnologie di imbottigliamento e confezionamento; organizzazione e commercializzazione. A novembre, i visitatori potranno esaminare le innovazioni premiate direttamente alla fiera.
 
L'"Incontro enologico" della Dwv permetterà a colleghi, espositori e partecipanti al congresso di confrontarsi con gli altri attori della filiera: sorseggiando un bicchiere di vino prodotto in uno dei vigneti della zona si potrà parlare di argomenti attinenti al futuro del settore. 
 

Young professionals Day

I giovani potranno trovare a Intervitis Interfructa Hortitechnica molte opportunità per il loro futuro grazie al “Young professionals Day”, previsto per il 5 novembre 2018. Sarà infatti possibile allacciare contatti e sviluppare nuove idee in occasione di questo evento a loro dedicato. I punti del programma saranno proposti dalla Dwv in collaborazione con la Lega della gioventù contadina tedesca (Bdl) e i ragazzi della Dlg. Le conferenze che si terranno durante l’incontro enologico della Dwv e il forum della Dlg forniranno informazioni su argomenti di attualità. In serata al centro fieristico lo Young Professionals Party per concludere piacevolmente la giornata.

Altre news relative a...