Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Registrati gratis

Iscriviti alla Community di Image Line Network per utilizzare tutte le funzioni del calcolo costi.

Registrati gratis

Registrati gratuitamente per inviare una richiesta di informazioni.

Hai aggiunto un modello al confronto

Puoi selezionare fino ad un massimo di 5 modelli per metterli a confronto e consultarne le schede tecniche affiancate. Per vedere il confronto tra i modelli selezionati clicca sul pulsante Confronta.

Vuoi eliminare questo modello dal confronto?

Vuoi eliminare tutti i modelli dal confronto?

Hai selezionato solo 1 modello

Seleziona almeno 2 modelli per metterli a confronto.

Hai già selezionato 5 modelli

Elimina almeno un modello dal confronto per aggiungerne altri.

Novità dalle aziende
201827apr

XTractor, il Sudafrica come non lo avete mai visto

Quattro trattori e un gruppo eterogeneo ma affiatato mosso dall'obiettivo di percorrere seimila chilometri per portare messaggi di solidarietà e cura per l'ambiente. Reportage di una settimana di viaggio
schermata-2018-04-27-alle-114151.png

XTractor: quattro giganti rossi equipaggiati con pneumatici BKT per le strade del Sudafrica

Spazi infiniti, cielo, terre, strade, fiumi e confini che sfuggono alla capacità dello sguardo e sembrano perdersi andando oltre, dove non è più possibile seguirne il destino.
 
XTractor Sud Africa 2018_Panoramica
XTractor 2018 Sud Africa

Questo lo scenario sudafricano che grazie a XTractor ho vissuto per un'intera e intensa settimana a bordo dei rossi McCormick X7 P6 Drive (X7.680 e X7.690) e X8 VT Drive (X8.670 e X8.680).

XTractor around the World Sud Africa
XTractor Sudafrica 8-14 aprile 2018: la photogallery

Un continuo susseguirsi di fondali incorniciati da un cielo talmente grande da essere contemporaneamente dipinto di un vivido turchese ma anche rabbuiato da minacciose nubi grigie e pesanti come il piombo, oppure costellato da allegre nuvolette bianche che pascolano nell'azzurro più intenso tra quelli presenti sulla tavolozza di madre natura.
 

Docu-reality in terra africana

La mia avventura con XTractor, il docu-reality prodotto da Identity a partire da un'idea di Luca Noris e Roberto Pinnelli - registi e autori -, inizia al settimo giorno di spedizione.

 Intervista a Luca Noris, autore e regista di XTractor 


Siamo solo al principio del lungo viaggio: seimila chilometri in 55 giorni - dall'estremo nord ovest verso est - snodati tra maestosi e diversificati ambienti naturali che, spingendosi a sfidare le montagne del Lesotho e i parchi dello Swaziland, portano un messaggio di rispetto dell'ambiente e solidarietà veicolato dalla collaborazione con Amref.  
 

Sette giorni mozzafiato

Il Kudu Ridge Game Ranch, distante una manciata di chilometri dall'Addo Elephant National Park e da Port Elizabeth, offre il primo assaggio di colori e odori intensi fatti di pioggia, polvere, vento e sole che riempiono l'aria e che imparerò ad amare nei prossimi giorni.

Intervista a Giuseppe Galante, driver 

La notte e una buona colazione lavano via la stanchezza del viaggio. Duecento chilometri ci separano da Cradock, un percorso tranquillo su strada che i trattori McCormick e i pneumatici Agrimax Force e Agrimax RT 657 di BKT affrontano senza alcun problema.

Intervista ad Amerigo Filippi , driver 

Ci lasciamo alle spalle un paesaggio ancora piuttosto verde e l'Addo Park, una riserva per circa 600 esemplari di elefanti che ospita tra gli altri zebre, facoceri, rinoceronti, leoni, ghepardi e naturalmente il kudu, ampiamente consumato dalla popolazione con carne simile all'agnello. Ci spingiamo verso nord per addentrarci nella regione più arida del Karoo.
  
XTractor 2018 da Port Elizabeth a Cradock
Prima parte del viaggio da Port Elizabeth a Cradock 

Lasciata Cradok e la magnifica accoglienza del concessionario Landini di zona, incontriamo - e non le lasceremo più per l'intera settimana - pianure immense e punteggiate da rustici cespugli forgiati con tempra robusta per resistere al sole prepotente ma anche alla pioggia battente.
XTractor Sudafrica 2018_da Cradock a Graaf reinet
Si prepara la pioggia sul tragitto tra Cradock e Graaf Reinet. In tutto 142 chilometri

Sulla strada per Graaff Reinet le nuvole che sembravano presagire un forte temporale, ma dopo solo qualche goccia d'acqua si dissolvono e l'azzurro terso inondato dal sole torna ad accendere i colori del semidesertico Karoo.
 
Graaf Reinet_XTractor 2018_Sudafrica
Graaff Reinet, Sudafrica

Qui, sfidando un ambiente paragonabile alla Pampa argentina e all'Outback australiano, l'allevamento ovino (la lana merino è una delle maggiori produzioni della zona) e bovino costituiscono l'attività principale. Le aree di pascolo, apparentemente immuni all'intervento dell'uomo, sono necessariamente immense per poter generare un riscontro economico sostenibile. All'orizzonte maestosi e immensi altopiani fanno da contorno al panorama. 
 
Graaf Reinet vista dal Camdeboo nationale Park
Graaff Reinet da un punto panoramico all'interno del Camdeboo National Park

Lasciata Graaff Reinet e il vicino Camdeboo National Park diretti a Victoria West, ci addentriamo sempre più nell'arido Upper Karoo. Una sosta per il pranzo e, dopo aver percorso 183 chilometri di suggestivo e soleggiato "nulla", raggiungiamo la piccola Victoria West.
 
XTractor Sudafrica_Da Graaf Reinet a Victoria West 
Sulla strada tra Graaff Reinet e Victoria West

È sulla strada che ci porta a Prieska in un impegnativo tragitto di 219 chilometri che, poco dopo aver imboccato lo sterrato che terremo quasi fino a destinazione, violenti scrosci d'acqua trasformano radicalmente il paesaggio. Nel giro di poche decine di minuti - troppo poco per la siccità che minaccia le terre sudafricane - la strada si copre di pozzanghere e i trattori - ma anche noi - di fango.
 
Da Victoria West a Prieska 

Pur trovandoci a ridosso della stagione invernale, non dobbiamo attendere molto perché le nubi vengano rimpiazzate dal blu ininterrotto e terso di una giornata di sole estivo. Qui, a 1000 metri di altezza sul livello del mare (se non fosse la sofisticata strumentazione a confermarlo non ci crederei), per la prima volta incontriamo il fiume Orange. Lungo 2.200 chilometri, è il primo corso d'acqua del Sudafrica e tra i principali dell'Africa meridionale. Le sue  acque color ocra sgorgano dai monti del Drakensberg - che raggiungono altezze di quasi 3500 metri - e si gettano nell'Oceano Atlantico.
 

Alba sul fiume Orange

L'ultima tappa della mia avventura ci porta da Prieska a Kakamas. Seguiamo per qualche chilometro - sono 287 quelli totali da percorrere - la ferrovia lungo la quale, su vecchi pali probabilmente telefonici, un piccolo uccello locale nidifica costruendo complessi nidi "condominiali" dove, ci spiegano, possono trovare riparo fino a 150 esemplari.
 Nidi lungo la ferrovia da Prieska a Kakamas
Nidi lungo la ferrovia sulla strada da Prieska a Kakamas
 
Uno spettacolare tramonto ci accompagna a Kakamas dove, nonostante sia scesa la sera e il buio, troviamo la calorosa accoglienza del concessionario Landini di zona.
 
Tramonto sulla strada verso Kakamas
Tramonto sulla strada verso Kakamas

Alle porte del deserto del Kalahari, devo salutare i miei compagni di viaggio che porterò nel cuore insieme alle emozioni intense, grandi, odorose e colorate che ho ricevuto dall'immensità del Sudafrica.

Emozioni che non vedo l'ora di rivivere quando, probabilmente il prossimo inverno, XTractor Around the World Sudafrica sarà pronto per essere trasmesso al grande pubblico. Allora, i registi Luca e Roberto saranno sicuramente pronti per preparare la prossima tappa di XTractor! 

Nel frattempo per seguire l'avventura in tempo reale basta collegarsi ai canali social (Facebook, Instagram, YouTube) o sul sito dedicato.
In questa news
Video correlati

Altre news relative a...

24 lug 2018
McCormick alla conquista del Portogallo

11 lug 2018
Non me lo posso permettere!

BKT

17 lug 2018
BKT e Same Deutz-Fahr, pronti per la festa

10 lug 2018
Xtractor 2018: missione compiuta!