Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Registrati gratis

Iscriviti alla Community di Image Line Network per utilizzare tutte le funzioni del calcolo costi.

Registrati gratis

Registrati gratuitamente per inviare una richiesta di informazioni.

Hai aggiunto un modello al confronto

Puoi selezionare fino ad un massimo di 5 modelli per metterli a confronto e consultarne le schede tecniche affiancate. Per vedere il confronto tra i modelli selezionati clicca sul pulsante Confronta.

Vuoi eliminare questo modello dal confronto?

Vuoi eliminare tutti i modelli dal confronto?

Hai selezionato solo 1 modello

Seleziona almeno 2 modelli per metterli a confronto.

Hai già selezionato 5 modelli

Elimina almeno un modello dal confronto per aggiungerne altri.

Novità dalle aziende
201317gen

Gallignani, quattro moschettieri in campo all'Eima

Importanti novità presentate a Bologna che sbarcheranno sul mercato nella stagione 2012-2013
g550reference.jpg

Gallignani, avvolgitore G550

Prima delle quattro novità viste ad Eima International 2012, è il nuovo avvolgitore G550 Gallignani in produzione per la campagna 2012-2013. Gestisce in modalità totalmente automatica il ciclo di avvolgimento mediante computer programmabile e mini-joistic per l’azionamento delle funzioni di carico e scarico balla.

La posizione dell'attacco a tre punti, che colloca l'avvolgitore in posizione prossima al retro del trattore, lo rende adatto al lavoro in collina e negli spazi ristretti anche con trattrici di potenza media.

La regolare azione di avvolgimento è supportata da un gruppo di prestiramento film - la bobina è da 750 millimetri o 550 -, da un braccio di avvolgimento satellitare e due rulli motorizzati.
Può avvolgere balle da 100 a 150 centimetri di diametro per un massimo di mille chili di peso.
Il gruppo di taglio affidabile, l'allacciamento film automatico e il peso limitato - circa 620 chili -, ne completano le caratteristiche 

Rotopressa GA CH35 Gold

Seconda novità di Gallignani è la nuova rotopressa GA CH35 Gold fino ad ora prodotta nella sola versione SC; entrerà in produzione nella stagione 2012-2013 andando a completare con i modelli Gold dotati di infaldatore doppio e raccoglitore largo da 200 centimetri, il segmento a camera fissa per balle da 120 per 155 centimetri di diametro.
In due versioni, con legatore a rete GA CH35 LRe Gold, oppure a filo e rete GA CH35 LR Gold, sono comandate dalla centralina elettronica di controllo Abm.





Infaldatore doppio della rotopressa GA CH35 Gold di Gallignani


 

 

Pressa Convenzionale 6000


Terza new entry per Gallignani, la pressa convenzionale 6000 con legatore a spago i cui prototipi sono stati testati nella campagna 2012 e la cui pre-serie è attesa per la campagna 2012-13. Nasce come macchina professionale pensata per impieghi gravosi grazie alla nuova trasmissione a cardani e ad altri accorgimenti costruttivi quali il raccoglitore XL a cinque barre su cuscinetti con larghezza di raccolta nominale di 194 centimetri, i dispositivi di ingrassaggio centralizzato dei legatori e quelli di pulizia, il sollevamento idraulico del raccoglitore e la cassa spago con alloggiamento per otto bibine da filo.
Su richiesta, alla dotazione di base, è possibile aggiungere un kit per alta densità, la regolazione idraulica della densità balla e il dispositivo di lubrificazione con pompa elettrica.






Pressa convenzionale 6000 di Gallignani. Fonte: Gallignani

 

Macchina tri-combinata

Novità tecnica alla kermesse bolognese, il prototipo di macchina tri-combinata - ranghinatore, rotopressa e avvolgitore, è la quarta e ultima, non per importanza, novità Galliganani.
Obiettivo riconosciuto dalla commissione Eima, quello di svolgere contemporaneamente tre operazioni: ranghinatura effettuata in modo ascendente così da separare le imputirà dal foraggio, integrata all'imballaggio e avvolgitura.
In tal modo la macchina riduce il numero di operazioni in campo necessarie per completare il ciclo di insilamento del foraggio portandole dalle tradizionali quattro a due.
Ne deriva una riduzione dei tempi di lavorazione, del consumo di gasolio e, di conseguenza, dell'impatto ambientale con riduzione del materiale di legatura e miglioramento delle caratteristiche dell’insilato grazie alla riduzione dei processi di ossidazione.

Il ranghinatore, di nuova generazione con raccolta verticale del prodotto, è costituito da due raccoglitori ai lati del raccoglitore tradizionale e da due nastri trasportatori che convogliano il prodotto ranghinato verso il canale centrale della macchina imballatrice. La larghezza di raccolta è di 8,1 metri.






Prototipo di macchina tri-combinata di Gallignani


 

Altre news relative a...

27 apr 2018
Gallignani GV416 e 418 S-Line per una raccolta al top

4 apr 2017
Gallignani: upgrade per le rotopresse a camera fissa