Modello aggiunto al confronto

Vai al confronto

Modello rimosso dal confronto

Sono già presenti 5 modelli per il confronto, non è possibile aggiungerne altri

Vai al confronto

Macgest - Trattori e macchine agricole, con un click
3 apr 2020

Kuhn Performer 4000, terreno perfetto con il minimo lavoro

Fonte: Macgest

Autori: Lorenzo Cricca, Michela Lugli, Michele Mattetti

Scheda di "Macgest in campo", con Kuhn

In primo piano: Coltivatore combinato Kuhn Performer 4000 - categoria “Lavorazione terreno" tratta da Macgest
 
 Luogo: Az. Agraria Unibo (afferente al Distal) presso Cadriano (BO)
 Lavorazioni effettuate: lavorazioni del terreno con macchine ad alta potenza
 La voce dell'esperto: Ing. Michele Mattetti, Università di Bologna coadiuvato dai ricercatori Enrico Michielan e Massimiliano Varani, DISTAL sez. meccanica agraria
 Le riprese: Nicolò Barbano (Agromoderni) - Enrico Grande (G.Henry Production) - AgroYoutubers
  Supervisor: Lorenzo Cricca e Enrico Palli, staff di macgest.com
  Driver: Marco Galetto - contoterzista dell'azienda Galetto Fabrizio & C.

 

Guarda il video di Macgest in Campo


Il filmato è stato realizzato da Nicolò Barbano e Enrico Grande, Agroyoutubers che da tempo collaborano con lo staff di Macgest. "Oggi Macgest in campo è a Cadriano (BO). Siamo nella piena pianura Padana, in un terreno pianeggiante e di medio impasto (leggermente tendente all'argilloso), con vista alle colline bolognesi. La stagione è la tarda estate, e dopo la raccolta del mais il terreno viene lavorato e preparato per la semina della prossima coltura. Abbiamo provato il coltivatore combinato Performer 4000 di Kuhn Italia per una lavorazione profonda del terreno in preparazione dell'inverno e delle future coltivazioni. L'attrezzatura è stata trainata dal trattore Massey Ferguson 8740 S EXCLUSIVE".

 


 

Sommario:

 

 

QUALITA’ LAVORO

Performer è Machine of the year 2017, riferimento per il minimum tillage di Kuhn. Il Performer 4000, provato con l’MF 8740S ad una velocità media di 8-10 Km/h, ha evidenziato un’ottima qualità della lavorazione. La doppia fila di dischi indipendenti da 510 mm ha prodotto un ottimale taglio di terreno e residui con interramento nei primi 10 cm di terreno. Le quattro file di ancora hanno rotto e rimescolato gli stratti sottostanti fino a 35 cm di profondità, e il terreno è risultato ben livellato dopo l’azione svolta dai rulli.

 

TIPO LAVORO PER UTENSILE

Coltivatore combinato trainato con dischi-denti da 3 a 7 metri adatto a lavorazioni post raccolto 'One Pass' (con dischi per il taglio e denti) di porzioni di suolo da superficiali a profonde anche con abbondanti residui colturali. La compattazione del terreno è sensibilmente ridotta. Polivalente, può essere utilizzato solo con dischi per estirpamento superficiale, solo con denti per estirpamento o fessurazione e senza rullo in lavorazioni autunnali per sfruttare l’azione del gelo sul terreno lavorato.

 

VELOCITA’ LAVORO

La velocità raggiunta in campo è stata comnpresa tra 8 e 10 chilometri orari, in linea con quanto indicato dal costruttore.



I PLUS DEL KUHN PERFORMER 4000

  • 14 denti dotati di sistema di sicurezza non stop idraulica - NSH e pressione regolabile fino a 900 Kg;

  • Sistema di regolazione idraulica dalla cabina con selettore KTH 105 a 4 funzioni (ripiegamento, dischi di apertura, dischi di livellamento, rullo); 

  • Ideale per l’uso con sistemi di guida parallelo e/o assistita, consente di interagire sulle varie sezioni per adattare in continuo la tipologia di lavoro al tipo di terreno.

 

I MINUS DEL KUHN PERFORMER 4000

  • La lunghezza della macchina può rendere difficoltose le manovre a fine campo

Botta e risposta

A cura di Paolo Cera - Marketing manager Kuhn Italia

Soluzioni come la guida parallela ed assistita sono consigliabili. Le alte capacità di lavoro, le importanti larghezze di lavoro e, non ultimo, la lunghezza stessa di Performer consigliano di avere la trattrice dotata di guida parallela e/o assistita.

 
 

BOX Calcolo costi orari e prezzo

Calcola il costo orario KUHN Performer 4000

Per personalizzare il calcolo dei costi orari del Kuhn Performer 4000 accedi o registrati su:
CLICCA QUI

La voce dell'esperto, in collaborazione con Unibo

a cura dell'Ing. Michele Mattetti - Ricercatore sez. Meccanica Agraria DISTAL

La prova in campo ha evidenziato un’ottima qualità della lavorazione, grazie ad un’attenta disposizione degli organi lavoranti in fase di progettazione, i quali attraverso una doppia fila dischi folli dentati e concavi provvedono al taglio del terreno, dei residui e al loro interramento nei primi 10 cm, alla rottura e rimescolamento degli strati sottostanti fino a 35 cm ad opera di quattro file di ancore e ad un’azione di livellamento ad opera di rulli. In questo modo è possibile preparare il terreno in un’unica passata andando a ridurre significativamente la compattazione. Il giorno della prova la velocità di avanzamento è stata ricompresa nel range dichiarato dal costruttore di 8-10 km/h.

 

Uno sguardo alla manutenzione

L’attrezzo non richiede particolari manutenzioni se non quelle derivanti dall’usura degli organi lavoranti come dischi, punte e/o esplosori. Si può ridurre ulteriormente la manutenzione adottando punte e/o esplosori con trattamento al carburo di tungsteno che ne aumenta la resistenza all’abrasione.

 

I dettagli in primo piano

Il coltivatore combinato Performer 4000, riassume in un’unica macchina, alto contenuto tecnologico, versatilità nell’impiego e alte performance grazie alle importanti capacità operative.

  1. Telaio e parti in movimento pensate per durare nel tempo e ridurre i tempi di manutenzione;

  2. Lavorazione One-Pass per la preparazione del letto di semina in un unico passaggio riducendo i fenomeni di compattamento del suolo;

  3. Polivalenza: si possono effettuare diverse lavorazioni più o meno profonde utilizzando un unico attrezzo (discatura, erpicatura, estirpatura e loro combinazioni);

  4. Possibilità di montare punte e/o esplosori con trattamento al carburo di tungsteno che ne aumenta la resistenza all’abrasione;

  5. Doppio sistema di molle per ogni ancora che ne permette uno spostamento laterale di 15cm.

 

Fonte Foto: © Macgest - Autore: Emanuele Delle Fave
 

DATI TECNICI DELLA MACCHINA

Tabella - Scheda tecnica
Attrezzatura
  • Potenza richiesta    da 300 a 400 CV
  • Profondità di lavoro MAX  con dischi 10 cm e con denti 35 cm
  • Velocità di lavoro   8-10 km/h
  • Numero e diametro dischi    30 da 510 mm (6 mm di spessore)
  • Puntali    80 mm di serie
  • Ancore    14 con sistema NSH e pressione di 900 kg
  • Numero dischi di livellamento     10
  • Rullo   Packliner da 600 mm (in utilizzo sul modello in prova), HD Liner da 700 mm, doppio a U

DIMENSIONE E PESI
  • Larghezza di lavoro  3,85 m
  • Larghezza di trasporto   3,00 m
  • Altezza libera da terra   85 cm
  • Peso  6900 kg con rullo HD Liner
 
PREZZO PERFORMER 4000
modello in prova
86.420,00 €
 
Per un preventivo personalizzato

CONTATTA L'AZIENDA


RISULTATI DA TEST UNIBO:
Consumi carburante (l/h): 12.4
Produttività (ettaro/ora): 3,3
Velocità (km/h): 8,2
Potenza resistente della macchina (kW): 134,5



Paolo Cera - KUHN Italia

La voce dell'azienda

A cura di Paolo Cera - Marketing Manager di Kuhn Italia

I coltivatori combinati dischi-denti Performer rafforzano la posizione di Kuhn nel settore del Minimum Tillage. Questa nuova macchina ultra-polivalente è rivolta all’esecuzione delle tecniche 'One Pass': lavorazione del suolo da superficiale a profonda in un solo passaggio dopo il raccolto.
Questo coltivatore assicura una ottimale lavorazione del terreno con incorporamento delle stoppie anche in quelle colture, ad esempio il mais da granella, notoriamente con abbondanti residui.

  1. Ottimizzazione dei passaggi. Il Performer ha la capacità di effettuare la lavorazione del suolo in un passaggio in diverse condizioni, ma offre anche la polivalenza del lavoro con i soli dischi o i soli denti, per adattarsi ampiamente alle vostre esigenze (One pass: dischi e denti combinati; Soli dischi: per estirpamento superficiale; Soli denti: per estirpamento o fessurazione; Senza rullo: per le lavorazioni autunnali e quindi favorire il lavoro del gelo sul terreno lavorato);
  2. Una gamma completa, per le alte potenze. Per consolidare la sua posizione di specialista nel settore della minima lavorazione e allo scopo di proporre un utensile produttivo, Kuhn ha arricchito la sua gamma di coltivatori combinati a denti/dischi Performer da 3, 4 e 5 m con i modelli da 6 e 7 m di larghezza di lavoro.
    I coltivatori Performer 6000-7000 rispondono alle condizioni ed esigenze di lavoro specifiche delle aziende agricole di grandi dimensioni, grazie alla loro produttività, robustezza ed all’elevato livello di affidabilità.
    Necessariamente risulta molto impegnativa per queste misure la potenza di traino necessaria: le larghezze di 3, 4 e 5 metri, per trattori fino a 500 CV, per i 6 e 7 metri parliamo di potenze fino ai 700 CV;
  3. Tante le sequenze dei moduli da usare. Queste attrezzature sono dotate di un timone articolato, 2 file di dischi indipendenti (10 cm di profondità di lavoro), 4 file di denti (35 cm di profondità di lavoro), una fila di dischi di livellamento e del nuovo rullo HD-Liner 700. Tutte le regolazioni sono idrauliche facilmente gestibili con un’apposita centralina;
  4. Ridotti interventi di manutenzione e facilità nelle regolazioni. Tutti i dischi e i denti sono esenti da manutenzione. I denti sono realizzati in acciaio forgiato per accrescerne la resistenza. La macchina è totalmente regolabile idraulicamente mediante una semplice ed intuitiva centralina. Performer è ripiegabile per rientrare nella larghezza di 3 metri nel trasporto;
  5. Eccellente aderenza al terreno. Le ancore a denti Kuhn propone ora una nuova ancora con sicurezza Non-stop idraulica regolabile fino a 900 kg di pressione che evita qualunque 'sobbalzo' sul terreno anche nelle condizioni più difficili. L’ancora è realizzata in acciaio Hardox con Alto Limite Elastico, che consente un indice ottimale di resistenza ma nel contempo di flessibilità. Una sicurezza 3D con flessione laterale di 15 cm rende le ancore estremamente performanti;
  6. Semina di qualità delle cover crop. Combinato con la seminatrice SH-600, della capacità di 600 L, e munita di un dosatore Venta, il coltivatore Performer è l’alleato ideale per la semina delle cover crop e dei tappeti vegetali.

 


 

Dati aggiuntivi sulla prova

L'Azienda agraria della Facoltà di agraria dell'Università di Bologna supporta le attività del Dipartimento di Scienze Agrarie (DipSA) sui terreni di Granarolo dell'Emilia, Bologna e Ozzano. Tra i vari centri didattici c'è il complesso di Cadriano, luogo della prova in campo odierna di Macgest, che è situato nelle immediate vicinanze della Scuola di Agraria (circa 10 km.). E' la sede di attività dimostrative e divulgative e di attività didattiche come il tirocinio pratico-applicativo, esercitazioni e visite guidate, inoltre viene realizzata una grande parte dell'attività di ricerca e delle tesi di laurea e di dottorato. Il terreno è tendenzialmente di medio impasto e pianeggiante.

>> Consulta la scheda tecnica e la linea prodotto su Macgest

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione
I nostri Partner

Macgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)