Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura รจ online!
Una Mano per i Bambini

Registrati gratis

Iscriviti alla Community di Image Line Network per utilizzare tutte le funzioni del calcolo costi.

Registrati gratis

Registrati gratuitamente per inviare una richiesta di informazioni.

Hai aggiunto un modello al confronto

Puoi selezionare fino ad un massimo di 5 modelli per metterli a confronto e consultarne le schede tecniche affiancate. Per vedere il confronto tra i modelli selezionati clicca sul pulsante Confronta.

Vuoi eliminare questo modello dal confronto?

Vuoi eliminare tutti i modelli dal confronto?

Hai selezionato solo 1 modello

Seleziona almeno 2 modelli per metterli a confronto.

Hai già selezionato 5 modelli

Elimina almeno un modello dal confronto per aggiungerne altri.

Novità dalle aziende
201523nov

Steyr: Terrus Cvt e non solo ad Agritechnica 2015

Aggiornamenti motoristici, nuovi prodotti e ampliamento dell'offerta per il settore agro forestale ad Hannover, il tutto condito da una buona dose di elettronica
steyr-6300-terrus-cvtagrith-0152.jpg

Nuovo Terrus 6300 Cvt

Quasi impossibile da fotografare per l'ininterrotto flusso di visitatori lo Steyr Terrus Cvt, nuova macchina di punta ora al top della gamma offerta dalla casa costruttrice austriaca.

Pensata, progettata e costruita a St. Valentin per il mercato europeo e destinata ad essere l'ariete con cui il brand si ripropone di rafforzare la propria posizione guadagnando un respiro sempre più internazionale, la gamma Terrus si articola in due modelli da 270 e 300 cavalli di potenza nominale a 2100 giri al minuto spinti fino a 313 cavalli di potenza massima a 1800 giri motore per il più potente in gamma.
Ad erogare tanta potenza è il propulsore NEF di Fpt Industrial da 6,7 litri con sistema Hi-eScr only, che lo colloca nello stage IV di emissionamento.
 
Steyr Terrus 6300 Cvt

"Un test Power Mix condotto da Dlg - ha affermato Dan Stuart Steyr product marketing manager - ha verificato i livelli di rendimento della gamma Terrus Cvt fornendo risultati di consumo specifico di 249 grammi per kWh
La prova Power Mix - ha aggiunto Stuart - riproduce in modo ripetibile e confrontabile le condizioni d'uso tipico da parte dei clienti".

La tecnologia con singolo turbocompressore eVGT adottata per il motore, oltre a fornire una risposta più rapida del doppio turbo, sviluppa elevati livelli di coppia come richiesto dai bassi regimi motore. 

Nuove soluzioni progettuali
Tra le caratteristiche chiave di questa nuova macchina, oltre al nuovo materiale costruttivo delle valvole e la progettazione della testata che consentono di ottenere pressioni di combustione più elevate, la parte bassa del blocco motore e la coppa dell'olio sono quelle che meritano maggiore attenzione.

La specifica soluzione progettuale assegna alla coppa dell'olio un ruolo "strutturale" con funzione di "dorsale" del trattore.
Ciò, elimina le sollecitazioni indotte dal blocco motore e, a fronte di un peso tipico dei Terrus di 11 mila chili, consente di ottenere un peso massimo lordo di 16 mila chili lasciando al cliente varie opzioni di zavorramento e carico utile. Il tutto, senza rinunciare all'agilità che contraddistingue modelli più piccoli.
 

 
Concorrono al miglioramento dell'autonomia e dell'efficienza operativa, i serbatoi da 630 litri per il gasolio e da 96 litri per l'AdBlue come pure la gestione del regime minimo che riduce il regime del motore da 850 a 650 giri al minuto.

Variazione continua, la scelta vincente
La trasmissione Cvt a quattro gamme ideata per queste nuove macchine dispone di due opzioni di velocità: da 30 metri orari a 40 o 50 chilometri orari Eco con velocità massima in retromarcia di 27 chilometri orari in ambedue i casi.

Gli assali anteriore e posteriore hanno un nuovo design e l'assale anteriore, come nei modelli di trattori più piccoli, ha un sistema di sospensione a culla comprendente due cilindri idraulici con 8° di oscillazione e 110 millimetri di corsa verticale che assicurano comfort e stabilità su strada. 
I nostri ingegneri - aggiunge Stuart -, hanno ottimizzato la distanza tra assale anteriore e sollevatore anteriore. Ciò è funzionale alla maggiore compattezza della macchina e alla migliore distribuzione dei pesi". 
 
Parte del management Steyr allo "svelamento" del Terrus ad Agritechnica 2015

La riduzione della sagoma di copertura dei pneumatici e la progettazione dei serbatoi generano angoli di sterzata molto ridotti.

Influiscono accrescendo la trattività, l'interasse di 2.995 millimetri e i pneumatici di diametro 2,15 mentre, per i livelli di sicurezza, troviamo la nuova funzione park lock con applicazione a molla e rilascio idraulico, il sistema Abs o Abs avanzato, opzionale e, sempre a richiesta, il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici integrato nel monitor S-Tech 700.
 

 
Il monitor visto ad Hannover nella sua nuova versione è capace di acquisire ed elaborare anche dati in formato shape file e di utilizzare prodotti di terzi e macchine meno recenti grazie alla combinazione con il nuovo motore di comando dello sterzo ElectriSteer come soluzione di retrofit.
 
Pto e idraulica
Con quattro velocità, la Pto posteriore dei nuovi Terrus dispone, di serie, di selezione elettronica della velocità ai regimi motore di 1.930 giri per i 540 giri al minuto, 1.598 giri per la Pto 540 ECO, 1.853 giri per i 1.000 giri minuto e 1.583 giri per la Pto 1.000 Eco.
Disponibile a richiesta, la Pto anteriore è a due velocità.

Le due velocità della Pto anteriore sono selezionabili dal posto di guida - spiega Stuart.
A richiesta sono disponibili un terminale a 21 scanalature, in aggiunta a quello intercambiabile a 6 scanalature, e una frizione sull'albero di entrata che riduce le perdite parassite di potenza".
 
Cabina del Terrus Cvt

L'impianto idraulico nella versione di serie prevede una pompa a centro chiuso Load Sensing da 165 litri al minuto a 2.100 giri al minuto e, su richiesta, è disponibile la versione con pompa da 220 litri al minuto

Il sollevatore posteriore con estremità dei bracci ad attacco rapido di categoria III di serie offre una capacità di sollevamento di 10.299 chili su tutta l'escursione e di 11.058 chili alle rotule. 
Su richiesta, sono disponibili estremità dei bracci categoria Ivn, terzo punto idraulico e terzo punto tirante di sollevamento idraulici. 
La capacità al sollevatore anteriore è di 5.821 chili alle rotule.

Elettronica di prim'ordine
Compatibile Isobus di classe II, il trattore è predisposto come opzione anche per Isobus di classe III con il quale gli attrezzi compatibili possono controllare funzioni del trattore quali lo sterzo, la velocità di avanzamento, il sollevatore idraulico, la Pto e i distributori idraulici ausiliari posteriori.
 
Monitor Steyr S-Tech 700 

Fornito in abbinamento al monitor Steyr S-Tech 700, il sistema Easy Tronic II, semplifica le manovre a fine campo e, finalizzato a offrire funzionalità di guida automatica di alta precisione, è disponibile con tecnologia RTK, un nuovo sistema di guida automatica con sterzo di tipo reattivo, predisposizione per sistema telematico e la funzione di trasferimento remoto dei file. 

Cvt, protagonista assoluta
Rimanendo nell'ambito trattori, Steyr ha introdotto la variazione continua effettuando un riposizionamento di prodotto attraverso un upgrade motoristico che vede l'introduzione del sistema Hi-eScr e il conseguente passaggio in Stage IV cui si associano nuove potenze.
Il tutto è racchiuso nella nuova gamma in 7 modelli "Serie Cvt 2015 Evolution" con potenze nominali da 150 a 240 cavalli e massime da 190 a 270 con Power Bost.
 
Mantenendo invariata la livrea, i nuovi trattori dispongono ora di Power Boost in retromarcia, cabina rinnovata con parabrezza monostruttura, nuove opzioni per il sedile, una versione avanzata del sistema Easy Tronic per la gestione delle svolte a fine campo, il controllo riconfigurabile dei distributori elettroidraulici ausiliari e varie altre caratteristiche a richiesta, come il telaio largo del caricatore, la fanaleria stradale montata in posizione alta e i pacchetti luci con fari da lavoro a Led e Hid.
 
Steyr 6185 versione Cvt 

"I modelli Cvt dal 6185 fino a 6240, ora offrono anche un'opzione Abs" ha annunciato Stuart.

Aggiornati anche il terminale S-Tech 700 con una nuova configurazione dei distributori idraulici ausiliari e con la funzionalità Isobus classe III e l’inversore, ora disponibile con nuovo selettore con cui si può impostare l’aggressività.

Parte del nuovo "pacchetto Cvt" dedicato gli usi municipali, la versione dello Steyr Cvt T4B con telaio per attività municipali 2.0, si distingue per l'Euro III System Adapter dove, Euro III indica le dimensioni della piastra di montaggio per applicazioni municipali, System sta per le versioni più diverse, come le tre lunghezze differenti e Adapter si riferisce all'interfaccia unica per il montaggio delle attrezzature di uso corrente per applicazioni municipali applicate al veicolo porta attrezzi e adattata al trattore. 
"Con il nuovo telaio per usi municipali, il modello Steyr CVT T4B contribuisce ad incrementare il nostro vasto programma per la manutenzione urbana nella gamma compresa fra 58 e 240 cavalli". ha dichiarato David Schimpelsberger, product marketing manager per il settore municipale e forestale.

Multicontroller, nuovo per i Kompakt 
Introdotta anche nella gamma Kompakt da 75 a 115 cavalli la leva multifunzione Multicontroller con design e configurazione della serie Steyr Multi.
Il Multicontroller, permette di comandare anche il sollevatore anteriore a controllo elettronico facilitando il lavoro grazie ai pulsanti che comandano i sistemi Power Clutch, PowerShift e i sollevatori posteriore e anteriore. 
 
Steyr Kompakt 4105 Municipal

Tra le novità per questa gamma, il sensore Electronic front hitch che Efh rileva automaticamente le variazioni della pressione al suolo esercitata dagli attrezzi sui terreni accidentati e li solleva o li abbassa automaticamente per mantenerla costante, la trasmissione Hi-Lo 24x24 e la possibilità di disporre di ruote grandi.

Novità vista ad Hannover sempre per il Kompakt Steyr è il telaio protettivo per uso forestale 2.0 con design a quattro montanti.

Altre news relative a...

28 mar 2017
#FieraMeccAgricola, il reportage multimediale: trattori, attrezzature, tecnologie