Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Registrati gratis

Iscriviti alla Community di Image Line Network per utilizzare tutte le funzioni del calcolo costi.

Registrati gratis

Registrati gratuitamente per inviare una richiesta di informazioni.

Hai aggiunto un modello al confronto

Puoi selezionare fino ad un massimo di 5 modelli per metterli a confronto e consultarne le schede tecniche affiancate. Per vedere il confronto tra i modelli selezionati clicca sul pulsante Confronta.

Vuoi eliminare questo modello dal confronto?

Vuoi eliminare tutti i modelli dal confronto?

Hai selezionato solo 1 modello

Seleziona almeno 2 modelli per metterli a confronto.

Hai già selezionato 5 modelli

Elimina almeno un modello dal confronto per aggiungerne altri.

Novità dalle aziende
201520nov

New Holland, un'Agritechnica d'innovazione

Viaggi virtuali in campo e sulle macchine, nuove App per conoscere a fondo tutti i particolari importanti nelle applicazioni in campo, ma anche importanti novità prodotto e, naturalmente, uno stand mai vuoto
new-holland-stand-agritechnica-015.jpg

Stand New Holland ad Agritechnica 2015

All'interno di uno stand spettacolare, sempre affollato e all'altezza delle aspettative che i visitatori ripongono nel marchio giallo blu, oltre a una gamma completa arricchita da diverse interessanti novità, New Holland Agriculture ha regalato ai propri utenti un'esperienza dinamica di realtà virtuale che ha permesso ai visitatori di salire a bordo e vivere in campo le nuove mietitrebbie CX e la nuova gamma T7 Heavy Duty.

Corner RealtĂ  Virtuale New Holland
Corner dedicato alla realtà virtuale


Districandoci tra aggiornamenti di gamma, upgrade e novità con la "N" maiuscola, faremo anche noi un "viaggio" anche se non virtuale, alla scoperta del ricco pacchetto "new launches Agritechnica 2015" sotto la guida esperta di Paolo Andreone - responsabile marketing & communication New Holland Agriculture.
 

Nuovo T7.315 Heavy Duty in livrea Blue Power

Partiamo dal pezzo da novanta, vincitore del premio "macchina dell'anno 2016" nella categoria "Trattori taglia L" - leggi articolo - il nuovo T7 Heavy Duty - leggi articolo -, nato dal successo della serie T7 rispetto alla quale però, spiega Andreone "si presenta come un prodotto completamente nuovo che va ad inserirsi tra la potente Serie T8 e, appunto, la serie T7".

Abbandoniamo subito il T7 HD cui dedicheremo uno speciale approfondimento la prossima settimana e, prima di passare oltre, anticipiamo il lancio di una App dedicata a queste macchine tanto attese dal mercato, disponibile per il download da gennaio 2016.
 
App dedicata al nuovo T7 HD

Organizzata in tre sezioni, l'App permette la visita, e torniamo alla realtà virtuale, della macchina esternamente e internamente in cabina offrendo nella terza sezione, di esplorare le performance del T7 HD "al lavoro" in campo. 

Mietitrebbie e trince, la nuova generazione
Le novità in livrea gialla, caratteristica delle macchine da raccolta del brand, comprendono le super convenzionali della serie CX di nuova generazione, i nuovi motori Tier 4B più potenti per la Serie CR, e la nuova gamma FR Forage Cruiser con motorizzazioni aggiornate e cabina Blue Cab 4.

La potente serie CR "capitanata" dalla top di gamma CR 10.90 presentata a Berlino nel luglio 2014 - leggi articolo, è stata aggiornata per quattro dei sei modelli in gamma, con i nuovi motori Fpt Tier 4B con tecnologia ECOBlue™ HI-eScr.
 
CR 10.90 al lavoro

Rimane invariata la motorizzazione della CR 10.90 che già montava il noto Cursor 16 emissionato Tier 4B mentre, il nuovo propulsore Cursor 11, prende il posto del precedente Cursor 10 sulla CR 8.90 andando a collocarla, grazie alla tecnologia ECOBlue™ HI-eScr, nella fascia di potenza della CR 9.80 che, insieme alla 9.90, mantiene il precedente Cursor 13 passando però allo step di emissionamento Tier 4B.

Rimangono invariate e in fase Tier 4A le versioni CR 8.80 e CR 7.90 rispettivamente dotate di motori Cursor 10 e Cursor 9 con tecnologia ECOBlue™ Scr.

Le mietitrebbie CX, lanciate nel 2001, viste nelle nuove versioni CX 7000-8000 Elevation ad Hannover nell'edizione 2013 di Agritechnica e poco dopo raggiunte dalle sorelle minori CX 5000 e CX 6000 Elevation, si rinnovano.
 
Nuova CX 8.85

Il cambiamento riguarda le super convenzionali CX 8000 e CX 7000 a sei e cinque scuotipaglia che entrando nella "nuova generazione CX" elevano il livello di comfort, la qualità del prodotto, la versatilità e la capacità di raccolta.

I cambiamenti partono dal nome che vede i modelli CX 7080 e 7090 trasformarsi in CX 7.80 e CX 7.90 e le versioni CX 8070, 8080 e 8090 diventare 8.70, 8.80 e 8.90 ma non si fermano qui e proseguono aggiungendo "un posto a tavola" per il nuovo modello CX 8.85 sviluppato nel centro di Zedelgem in Belgio.

La new entry, motorizzata con propulsore Tier IVB da 450 cavalli, conta sei scuotipaglia e un serbatoio del cereale da 12.500 litri, lo stesso dell'ammiraglia CX 8.90, che a fronte di una potenza invariata ha aumento la capacità di carico mantenendo invariati i tempi di scarico - 2 minuti - grazie alla velocità aumentata del 14 per cento e ora pari a 125 litri al secondo.

"Il passaggio alle nuove motorizzazioni - spiega Andreone - è accompagnato da un restyling dell'intera serie che comprende, tra l'altro, la nuova cabina Harvest Suite™Ultra ereditata dall'ammiraglia CR". 
Una novità che porta con sè nuovi sedili, un nuovo pacchetto luci, la nuova console di raccolta e la leva multifunzionale di comando a spinta CommandGrip™, condivisa con la serie CR e i trattori di alta potenza.
 
Cabina Harvest Suite™Ultra sulla CX 8.85

"Caratteristico delle nuove CX, che tra l'altro hanno idraulica ed elettronica migliorate, - aggiunge il responsabile marketing & communication - è il controbattitore a sezione che permette di eseguire il cambio rapido per la trebbiatura dei diversi prodotti in un tempo molto ridotto essendo le varie sezioni intercambiabili tutte on-board".

"La Serie CX si caratterizza per una costante innovazione - afferma Lars Skjoldager Sørensen, responsabile harvesting product management - e anche la nuova serie CX rimane fedele a questa tradizione.
Dotata di tutte le migliori tecnologie New Holland, dai pluripremiati sistemi Opti-Speed™, Opti-Clean™ e Opti-Fan™, dispone di motore ECOBlue™ Hi-eScr emissionato Tier 4B
".
 
Anche la nuova versione CX8.58, così come le CX7.90, 8.80 e 8.90, è disponibile con cingoli di gomma SmartTrax™ e sistema di sospensione Terraglide™.
 
FR 780 Forage Cruiser New Holland

Grandi novità sui modelli della serie FR che nel passaggio alla fase Tier 4B subiscono un completo riposizionamento di gamma accompagnato dal restyling interno ed esterno della cabina, della parte posteriore della macchina completamente ridisegnata, dei parafanghi, dei serbatoi che oltre all'incremento di capienza hanno visto l'aggiunta del serbatoio urea dove mancante e del pacchetto luci ora a Led di serie. Praticamente invariata la parte operativa giunta ad ottimi livelli ma, del resto, "squadra che vince non si cambia".

Il passaggio di potenza adotta la tecnologia ECOBlue™ Hi-eSCR e riguarda tutte le motorizzazioni ad eccezione della top di gamma FR 850 che, pur conquistando tutti gli upgrade dei modelli di minore potenza, nella nuova versione Forage Cruiser mantiene il motore Fpt Vector 20 non avendo ancora la necessità di aggiornamento del livello di emissionamento.

La versione FR 450 cresce grazie al motore Cursor 13 che equipaggia la nuova FR 480 Forage Cruiser e la versione Common Rail del medesimo propulsore, porta la FR 500 a diventare la nuova FR 550 Forage Cruiser.
 
FR 780 parte posteriore ridisegnata 

Modelli strategici per il mercato, i modelli FR 600 e FR 700 passano all'Ftp Cursor 16, lo stesso della CR 10.90, diventando la nuova FR 650 Forage Cruiser da 653 cavalli e la FR 780 Forage Cruiser da 780 cavalli.
Il motore, uguale nel nome ma non nella sostanza, nella versione di maggiore potenza è altamente customizzato a livello di sistema grazie a numerosi accorgimenti tra cui la turbina a geometria variabile e i pistoni ad alta compressione.
La nuova modalità ECO, di serie, grazie al sistema di gestione intelligente del motore ne regola regime e risposta in modo da ridurre al minimo il consumo di carburante. Funzione particolarmente utile quando le condizioni di lavoro, ad esempio durante la raccolta di colture a bassa resa o su terreni fangosi, non permettono il pieno carico del motore. 
 
Nuovo tubo di lancio FR 780

Migliorie anche nel tubo di lancio ora dotato di cuffia e rivestimenti laterali sostituibili su tutta la lunghezza, nuovo deflettore temprato, cilindro del deflettore più robusto e una migliore lubrificazione della base del tubo.
Le nuove macchine sono già disponibili per la prossima campagna di raccolta.

Nuove funzioni per la PLM  
Presentate, infine, dalla casa cotruttrice nuove funzioni e upgrade per le soluzioni di PLM - Precision Land Management.
Disponibile da metà 2016 per i trattori T6, T7, T8 e T9 e per le mietitrebbie CX e CR, nonché per altre piattaforme di marchi che utilizzano il display IntelliView IV, il nuovo sistema di sterzo assistito IntelliSteer Lite che utilizza il volante esistente del veicolo aumentando la versatilità del monitor.

Monitor, l'IntelliView IV, che guadagna nuove funzionalità quali la funzione Svolta a fine fila, quella Capezzagna per ultima che consente di squadrare gli angoli delle capezzagne e la funzione Escludi Tramline attraverso cui l'operatore può impostare, modificare ed evidenziare le tramline predefinite. Le nuove funzioni saranno disponibili nei primi mesi del 2016.
 
Nuova funzione Escludi Tramline per Monitor IntelliView IV

Disponibile sempre da metà del 2016, anche la compatibilità con i dati ISOXML per la comunicazione in questo formato aperto in entrata e in uscita dal monitor IntelliView IV. Aumenta la compatibilità per lo scambio dati, dai primi mesi del 2016, la possibilità per il monitor IntelliView IV di importare direttamente formati shapefile generici per visualizzare e utilizzare mappe di istruzioni e linee guida senza più conversione.

Nuovo, il tablet FlexCommand-7 portatile e dotato di terminale universale UT, offre le funzionalità dei monitor tradizionali ma consente di essere trasferito da un veicolo all'altro, portato in ufficio o a casa. Il display può inoltre essere collegato a un ricevitore portatile tramite Bluetooth e ha il Wi-Fi integrato. 
Basato su piattaforma Android si caratterizza per il prezzo contenuto.
Tablet FlexCommand-7

Amplia l'offerta dele soluzioni di guida automatica, il nuovo azionamento per sistema Autopilot completamente idraulico che si aggiunge alle esistenti soluzioni installate di fabbrica e si può trasferire da un veicolo all'altro.

Infine, l'integrazione tra sistema di telematica PLM® Connect e soluzione Connected Farm di Trimble, consente di ottenere un flusso bidirezionale di dati agronomici e relativi alle prestazioni della macchina tra i due sistemi. 
Questa integrazione, disponibile dalla prima metà del 2016, permette l'accesso a tutti i dati in un'unica interfaccia web based così da monitorare con maggiore efficacia il funzionamento delle macchine.